Contratto swap nullo obbligo di forma scritta, Tribunale di Torino 26 luglio 2017

--Contratto swap nullo obbligo di forma scritta, Tribunale di Torino 26 luglio 2017

Contratto swap nullo obbligo di forma scritta, Tribunale di Torino 26 luglio 2017

sentenza

Gli obblighi di forma che la legge impone nelle contrattazioni bancarie e finanziarie (fra cui la stipulazione di un contratto quadro ex art. 23 del T.U.F. prima di procedere alle singole transazione o negoziazioni quali certamente quelle consistenti nella stipulazione di strumenti finanziari come l’interest rate swap) hanno la finalità di richiamare l’attenzione del cliente dell’intermediario (costituendo così un momento formale in cui vengono richiamati e resi palesi i rispettivi obblighi e diritti contrattuali) e sono da considerarsi imperativi e inderogabili. Il carattere di imperatività e inderogabilità della forma scritta, non è superabile neanche mediante la dimostrazione dell’avvenuta effettiva informazione mediante altre forme, quali la testimonianza e ha lo scopo di rafforzare – nella massima misura – il presidio di tutela di cui trattasi.

By | 2017-09-14T12:17:41+00:00 settembre 14th, 2017|Sentenze e casi trattati|0 Commenti

About the Author:

Massimiliano Elia Laureato all'Università degli Studi di Torino, è iscritto all’Ordine degli Avvocati di Torino, con abilitazione al patrocinio presso le Giurisdizioni Superiori. Vanta una vasta competenza ed esperienza nel settore bancario e finanziario, con particolare riguardo ai temi della finanza straordinaria e strutturata, ristrutturazione del credito, contenzioso e operazioni di risanamento delle imprese, private equity e venture capital. Massimiliano Elia ha ricoperto il ruolo di Componente della Commissione Assistenza giuridico-economica in materia bancaria e finanziaria di "U.N.I. Ente Italiano di Normazione"; ha assunto incarichi in collegi Arbitrali e collabora quale arbitro con il Tribunale della Camera Arbitrale di Milano. E' autore e coautore di pubblicazioni in materia bancaria e finanziaria e su tali temi partecipa in qualità di relatore a numerosi convegni di studio. Lingue straniere: inglese

Scrivi un commento